CRT Karate
Stampa E-mail
Giovedi 06 Ottobre 2011 22:20
Europeo Toscani al 1° Master 2011

Successi Internazionali per tutte le età: agli allievi in Croazia rispondono i Maestri a Lignano!
Toscana che sale ancora 5 podi internazionali con un botta e risposta multigenerazionale.

Se Sabato 10 Settembre ai Croazia Open di Rijeka i giovani aprivano le danze con gli argenti di Pampaloni Mattia (-57 kg cad Wkf) e Marino Simone (+70 kg cad Wkf), il Bronzo di Martella Stefano (-55 kg Jun Wkf) - Kodokan Firenze e il 7° posto di Diotallevi Andrea (-57 kg cad wkf) - F&F Dojo Lucca e di Badalotti Ilaria (-48 Jun wkf) – Arezzo Karate, Sabato 17 Settembre agli European Master Games di Lignano Sabbiadoro Andrea Capacci (Etruria Karate) nel kata e Daniele Pilagatti (187° Reg. Folgore)nel kumite -84 kg rispondevano al fuoco con due argenti di caratura Europea! Grande emozione per i Maestri toscani che tornano a calpestare il tappeto di gara senza freni inibitori ma solo con la voglia di mettersi ancora in gioco al Campionato Europeo Master.

Cogliendo l’occasione per ringraziarli entrambi per l’estrema disponibilità e il tempo dedicato la Redazione ha il piacere di pubblicare l’esclusiva intervista doppia in versione integrale dei nostri eroi dello sport di oggi: Daniele Pilagatti e Andrea Capacci.

Redazione: Ciao a entrambi e congratulazioni infinite prima di tutto!!
Daniele e Andrea: Ciao , Grazie!
Redazione: Cosa ha voluto dire per voi allenarsi e tenere una gara così impegnativa?
Daniele: Ha voluto dire ripartire dopo due anni ti stop dalle gare; a livello emotivo è stato davvero provante; non mi vergogno ad ammettere che ci ho pensato su un po’, rimettersi in gioco in un appuntamento Europeo non è una passeggiata. Direi che mi ha consumato, ma lo rifarei subito.
Andrea: ha voluto dire superare con forza di volontà i tanti motivi per fermarsi durante gli allenamenti: ginocchi e spalle non sono più quelli di un tempo; ha voluto dire rimettersi in discussione fare 5 kata in gara e capire cosa può ancora fare un uomo di 50 anni; ma soprattutto ha voluto dire ascoltare il consiglio dei miei figli che più di tutti hanno voluto vedermi in gara. Soddisfazione o ancora meglio commozione!
Redazione: Cos’è cambiato a livello di emozione e cosa a livello di motivazioni nel tuo karate negli anni?
Daniele: con l’età aumenta l’esperienza, la razionalità e decisamente anche la stanchezza nonostante i tanti allenamenti. La cosa che più è cambiata però è l’emozione che va sempre ad aumentare.
Andrea: oggi faccio karate perché è il modo più bello e più sano per stare con i ragazzi, nonostante il difficile periodo storico stare con i giovani è una gioia continua, con le loro difficoltà e con i loro dubbi che a noi possono sembrare stupidi i ragazzi ci insegnano tantissimo e ci danno la forza di andare avanti. E’ Grazie a loro se io faccio ancora karate. Inoltre credo che di imparare non si smetta mai, ma se c’è una cosa che penso di aver capito è che il karate non è fatto di muscoli ma di cuore e cervello; solo queste componenti possono aiutarti a superare i tuoi limiti tecnici e non solo.
Redazione: Cosa auguri e consigli ai giovanissimi che si affacciano oggi al mondo del karate?
Daniele: consiglio impegno, dedizione, pazienza e sacrifico ma auguro soprattutto divertimento e tante soddisfazioni, insomma in una parola: Passione!
Andrea: per iniziare consiglierei che scelgano una palestra F.I.J.L.K.A.M. che a mio parere è la prima garanzia di qualità. Una volta intrapresa l’attività consiglio di non fermarsi mai davanti alle delusioni perché queste fanno parte dello sport e servono a preparati per la vita che ne è piena. A loro auguro di poter trovare dei compagni con cui imparino a coltivare il grande valore dell’amicizia.
Redazione: A chi dedichi il tuo argento?
Daniele: Credo sia giusto dedicarlo a me stesso prima di tutto per i sacrifici che ho fatto e alla mia famiglia con la speranza che questo risultato possa essere un esempio per i miei figli e che dia loro uno stimolo in più.
Andrea: Senza alcun dubbio ai miei figli: a Matilde che inizia ora il suo percorso agonistico a cui volevo e voglio dare l’esempio e a Lorenzo che mi ha dato gioie immense e a cui spero di aver restituito un umile 5% di ciò che mi ha dato lui.
Redazione: Quali sono i prossimi obiettivi?
Daniele: l’obiettivo è senza dubbio il mondiale 2013 di Torino passando prima dalle varie gare internazionali che mi serviranno da test. Spero di arrivarci al meglio.
Andrea: Cercare di tenermi in forma perché è stato davvero bello sentirsi all’altezza della situazione durante gli allenamenti e durante la gara. I miei figli spingono già per i mondiali 2013 ma io non sono poi così tanto convinto… sinceramente è stato davvero faticoso, vedremo chi la spunterà.
Redazione: Fatevi complimenti l’un con l’altro!
Daniele: 50 anni? Ritirati!!! A parte gli scherzi davvero complimenti una bellissima prova di carattere!
Andrea: Ti aspetto ai 50 e poi vediamo!! Gli faccio i complimenti più sentiti e gli dico che mi è dispiaciuto molto non poterlo vedere in azione perché combatteva il venerdì.
Redazione: Vi ringraziamo per la pazienza e vi rinnoviamo i complimenti da parte di tutto lo staff C.R.T.
Daniele e Andrea: Grazie a voi che date significato ai nostri sforzi.

Vi informo che su “You Tube” è stato pubblicato il Video Trailer della Competizione con il titolo: “European Master Games Lignano 2011 Karate”.

Intanto l’aggiornamento della graduatoria Ranking giovanile definisce provvisoriamente gli atleti azzurrabili.

Al momento sono 19 gli atleti Toscani che avrebbero i requisiti per partecipare ai seminari nazionali in attesa del campionato Italiano cadetti e del 3° Open di Campania che potrebbero aprire le porte ad altri atleti toscani;

Ecco la lista:

Coppola Neri Alessia (Kodokan Firenze) U21 +60 kg
Ciarloni Arianna (Kodokan Firenze) U21 -60 kg
Puleo Gabriele (Kodokan Firenze) Junior -61 kg
Marino Simone (Kodokan Firenze) Cadet +70 kg
Pampaloni Mattia (Kodokan Firenze) Cadet -57 kg
Martella Stefano (Kodokan Firenze) Cadet 57 kg
Guerrini Benedetta (Kodokan Firenze) Cadet -47 kg
Porretta Fabio (Ninja club) Junior Kata
Bassi Silvia (Ninja club) Junior +59 kg
Magherini Giulia (AKS) Junior -59 kg
Loreto Greta (AKS) Cadet +54 kg
Zucchi Chiara (Spazio Sport) Junior Kata
Petroni Gabriele (Spazio Sport) Junior Kata
Ballerini Sara (Etruria Karate) U21 -53 kg
Capacci Lorenzo (Etruria karate) U21 Kata
Bonuccelli Serena (karate Camaiore) Junior Kata
Lallo Viola (Budokan Montelupo) cadet -47 kg
Badalotti Ilaria (Arezzo karate) cadet -47 kg
Carmignani Luca (Kwai Pescia) cadet -52 kg

Con questo vi saluto e vi do appuntamento ai Campionati Italiani Cadetti di sabato e Domenica 24/25 Settembre che si svolgeranno a Colleferro!

L’Addetto Stampa C.R.T.


Scarica il documento in formato pdf continua
Ultimo aggiornamento Sabato 18 Febbraio 2012 09:41
 

Chi è online

 15 visitatori online
Hits visite contenuti : 905136

Condividi questa pagina

  • Twitter
  • Facebook
  • MySpace

Feed RSS

Notizie dal Comitato Regionale Toscano - Settore Karate Notizie dal Comitato Regionale Toscano - Settore Karate
Gestione tecnica piattaforma CMS a cura di PlaNet S.r.l. Sistemi Informatici