CRT Karate
Stampa E-mail
Lunedi 16 Luglio 2018 21:09

Campionato Italiano Rappresentative Regionali 2018

14-15 luglio 2018, Lido di Ostia

 

Una trasferta ricca di emozioni come sempre, il Campionato Italiano per Rappresentative Regionali ha regalato gioie e soddisfazioni con un grande giovane gruppo in crescita. Si è trattato infatti dell'ultimo evento del primo semestre 2018. Con la partenza prima dell'alba, il pulman da Lucca ha attraversato tutta la Toscana per poi giungere al PalaPellicone di Ostia, ormai capitale italiana del grande karate Nazionale. Il sabato i primi a scendere in campo sono stati gli Assoluti di kumite, poi le ragazze, quindi nel pomeriggio è stato il turno del kata Assoluti. Mentre la domenica è stata dedicata alle classi giovanili, partendo sempre dal kumite per poi finire con il kata.

Gli Assoluti del kumite, saltando il primo girone, si trovano poi opposti al Veneto che battono per 3-1, quindi non possono nulla contro la Campania perdendo per 3-0 ma vengono ripescati e contro la Calabria vincono per differenza punti dopo 5 incontri tiratissimi sul filo del rasoio: quindi medaglia di bronzo e festeggiamento con il coach.

Le ragazze battono di forza 2-0 l'Umbria ed il Veneto al secondo turno accedendo così alla finale di categoria. L'ultimo incontro sul tatami centrale ha visto tutte e tre le atlete cercare di guadagnare la vetta del podio ma con una differenza di un solo punto si devono accontentare della medaglia di argento.

Nel kata femminile, le Assolute passano agilmente il turno con il Veneto vincendo 4-1 e poi contro il Lazio che per un errore cede il passo alle nostre karateka per 4-1. Approdate in finale si sono confrontate con l'Emilia Romagna e nonostante la buona prova delle toscane la sconfitta per 5-0 le posiziona al secondo posto.

La squadra maschile di kata Assoluto si ferma con 5-0 al primo turno opposta al Lazio; il ripescaggio fa ben sperare ma nulla possono contro la Campania e si fermano al 5° posto.

Grazie agli ottimi piazzamenti e alle medaglie guadagnate, la Toscana dei Senior si posiziona al 3° posto nella classifica per regioni con 26 punti, preceduta a parità di punteggio (28 punti) dalla vincitrice Lombardia e dal Lazio.

La domenica dei giovani parte bene con il kumite battendo 3-0 l'Emilia Romagna ma poi perdono per 3-0 contro un Veneto ben schierato che però purtroppo non li ripesca. Le ragazze del kumite giovanile fanno meglio nonostante dei match sofferti e giocati a metà. Nel primo scontro asfaltano l'Emilia Romagna per 2-0, poi il crollo contro il Lazio a causa di un brutto infortunio del nostro peso leggero che ha condizionato l'intero andamento del turno. Ripescate contro la Sardegna hanno a disposizione un solo match per andare a medaglia: tutto come da piani, vittoria e bronzo meritatissimo.

Nel kata femminile nulla da fare e la sconfitta per 4-1 al primo turno contro la Lombardia non permette di andare avanti. Stessa sorte per i ragazzi che perdono per 5-0 contro la Campania.

Alla fine dei conti con le squadre giovanili la Toscana si ferma al 5° posto della classifica per Regioni, con un bronzo e tre 7i posti, per un totale di 12 punti.

WhatsApp Image 2018-07-16 at 11.51.08

"Complimenti a tutti i ragazzi e a tutte le ragazze, per come si sono comportati dentro e fuori dai tatami, squadre giovani che ci fanno ben sperare, veramente grandi, bravi e forti." Queste le prime parole del M° Andrea Capacci, Responsabile CTR e CRAS della Toscana Karate. "Ringrazio la Consulta del CRT Karate presieduta la M° Enzo Bertocci, che per questo nuovo mandato ha rinnovato la fiducia nel mio lavoro. Il karate si sta evolvendo molto rapidamente ed il lavoro da svolgere è sempre più immenso. Con l'obiettivo di formare dei ragazzi per delle competizioni sempre più importanti è necessario uno studio ed un lavoro costante e approfondito, senza arrendersi ma andando avanti a testa bassa sudando sui tatami" prosegue il M° Capacci. Ed infatti ha organizzato il settore agonistico del CRT Karate valorizzando ogni figura al suo interno, dallo staff tecnico ricco e variegato, allo staff organizzativo, agli atleti. Proprio il gruppo di atleti, infatti, ha subito una fisiologica trasformazione, con diversi passaggi di consegne tra i veterani e i più giovani. Inoltre, da parte di tutti gli Insegnanti regionali, è stata svolta un'attenta selezione con lo studio di questi karateka durante i seminari, gli allenamenti allargati, le gare, le trasferte e gli allenamenti ristretti. "Abbiamo capito quali sono i ragazzi con le giuste potenzialità da poter inserire nelle squadre CTR e CRAS. Siamo fiduciosi per il futuro, il lavoro che stiamo svolgendo sta andando nella direzione giusta." Ed infatti a settembre verrà riproposto il Seminario Regionale nel weekend 8-9 settembre sempre presso il Villaggio Torre Marina. "Con il progetto Insieme sulla via del Karate Olimpico" dichiara il M° Capacci "abbiamo creato una piattaforma con la quale ognuno dei membri tra tecnici ed atleti ha importanza e riesce a dare il meglio di se' stesso."

 

 

 

Niccolò Zanella
Referente Comunicazione
Comitato Regionale Toscano - Karate

 

Questo post è stato sponsorizzato da Piccini Wines

 

logo Piccini wines

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedi 23 Luglio 2018 18:04
 

Chi è online

 31 visitatori online
Hits visite contenuti : 800907

Condividi questa pagina

  • Twitter
  • Facebook
  • MySpace

Feed RSS

Notizie dal Comitato Regionale Toscano - Settore Karate Notizie dal Comitato Regionale Toscano - Settore Karate
Gestione tecnica piattaforma CMS a cura di PlaNet S.r.l. Sistemi Informatici