CRT Karate

 

Due Tecnici Toscani impegnati in lezioni di karate per l'Esercito Italiano

 

Da giovedì 28 novembre, il Comitato Regionale Toscano Settore Karate, per primo in Italia, ha iniziato le lezioni di karate all'interno di una caserma dell'Esercito Italiano. Nell’ambito delle iniziative intraprese dallo Stato Maggiore dell’Esercito Italiano in collaborazione con la FIJLKAM, il CRTK ha avviato il corso di Karate presso la Caserma Predieri di Firenze. Il M° Massimo Costanzo (VI dan), coadiuvato dall'Asp. Allenatore Niccolò Zanella (III dan), si è occupato di insegnare le tecniche basilari del karate al Comando Divisione "Friuli" e al Reparto Comando e Supporto Logistico della Divisione. Seguendo il programma federale, hanno ritenuto necessario introdurre anche i principi del karate, come ad esempio il saluto all'inizio e alla fine di ogni allenamento, segno di rispetto degli atleti verso il Maestro e viceversa. 

 

Durante le 4 lezioni da 90 minuti ciascuna, i militari si sono approcciati alla nostra arte marziale sia con esercizi individuali che con interazioni a coppie. I due tecnici hanno preferito rimarcare la praticità delle tecniche proposte, quindi non solo un'esecuzione contro un avversario immaginario, ma anche l'applicaizone contro un avversario reale. Nonostante le Forze Armate dispongano già di un loro metodo di autodifesa (MAM: Metodo di Autodifesa Militare), nelle lezioni affrontate è emerso quanto possano risultare utili le poche mosse insegnate, che rientrano nel bagaglio culturale dal quale ogni soldato può attingere.

Martedì 17 dicembre, a conclusione di questa esperienza, è intervenuto anche il M° Umberto Falchi che si è dedicato allo studio di difese interne o esterne all'avversario proponendo più situazioni di parata e contrattacco. Ai presenti, inoltre, sono stati fatti vedere dei filmati che mostrano il karate in ogni suo aspetto: il lavoro nelle scuole, l'attività preagonistica del Gran Premio Giovanissimi e kata e kumite a livello professionistico.

Il personale militare che ha partecipato a questa attività dimostrativa, opera e presta servizio in ogni area funzionale della caserma e, seppur non è stato possibile istruire la totalità della forza presente, le lezioni hanno interessato gran parte degli Ufficiali, Sottufficiali, Graduati e militari di truppa.

Al termine della mattinata, dai commenti dei partecipanti e degli istruttori, è emerso quanto questo progetto sia stato utile e formativo, ponendo le basi per una futura e continua collaborazione tra le società sportive, il Comitato Regionale, e l'Esercito Italiano.

Caserma Predieri 2

 

Chi è online

 20 visitatori online
Hits visite contenuti : 915066

Condividi questa pagina

  • Twitter
  • Facebook
  • MySpace

Feed RSS

Notizie dal Comitato Regionale Toscano - Settore Karate Notizie dal Comitato Regionale Toscano - Settore Karate
Gestione tecnica piattaforma CMS a cura di PlaNet S.r.l. Sistemi Informatici