CRT Karate

Dall’14 al 16 febbraio Follonica di nuovo capitale del Karate

14-16 febbraio 2020, Follonica

  

La Fijlkam è l’unica federazione italiana riconosciuta dal CONI per la diffusione, promozione e attività agonistica del Karate in Italia. Quindi Fijlkam è sinonimo di professionalità nella didattica, e ciò si traduce in eventi sportivi dall’alto valore tecnico espresso da tutti i partecipanti, atleti e tecnici compresi. La città di Follonica è tornata ad essere la protagonista nazionale del grande karate italiano Fijlkam. Si è svolta, infatti, la diciannovesima edizione dell’Open di Toscana, sesta volta nel capoluogo maremmano, una gara di livello internazionale che da anni riscuote successo e smuove grandi numeri di presenze. Il Palagolfo di Follonica, per la sua struttura congeniale al karate, permette di sviluppare la gara nel parterre centrale, mentre le aree laterali sono dedicate al riscaldamento degli atleti e alle zone di accredito.

 

intro articolo LQ

Le autorità, i PdG e gli UdG, gli atleti schierati per il saluto. Foto di Manuel Pezzotti.

 

Per questi tre giorni hanno gareggiato oltre 1600 atleti da quasi 300 società sportive, numeri che superano i precedenti record di presenze. Le fasce d’età interessate sono state quelle del regolamento mondiale WKF (World Karate Federation): Under 14, Cadetti, Juniors, Under21, Senior e Master. Come per lo scorso anno, anche nel 2020 sono state presenti le categorie Senior in apertura di manifestazione, dal venerdì pomeriggio del 14 febbraio. Inoltre sono scesi nuovamente sui tatami le classi Master di Kata affiancate quest’anno anche dal Kumite. I Master, infatti, sono un progetto di agonismo over 35 anni molto sentito dalla Federazione Fijlkam e che ha visto la città di Follonica come primo centro di allenamento per la Nazionale Master.

Tra gli organizzatori dell’Open di Toscana la capofila è l’Accademia Karate Shotokan di Sesto Fiorentino presieduta dal M° Leonardo Marchi, che ricopre anche il ruolo di Responsabile Organizzativo del Comitato Regionale Toscano Settore Karate. La pluriennale esperienza sui tatami di gara del M° Leonardo Marchi porta ad avere sempre manifestazioni sportive di alto livello, con uno svolgimento fluido e ben gestito. "Questo Open ha visto la sua 19esima edizione nuovamente a Follonica che ha accolto oltre 1600 atleti da 300 società sportive. Siamo molto contenti dei risultati ottenuti" prosegue il M° Marchi "soprattutto a livello organizzativo sia come numero di partecipanti che per le aspettative degli orari rispettati, che in questo genere di gare non è mai semplice. Una vasta partecipazione, con anche la presenza di due atleti stranieri. Altissimo il livello tenico dimostrato in questi 3 giorni, anche grazie al fatto che il 19° Open di Toscana è rientrato nelle gare di ranking per l'accesso alla Nazionale Giovanile Fijlkam. Grazie al Comitato Regionale Toscana Settore Karate per la fiducia riposta in noi. Ma anche grazie allo Sport Karate Follonica e allo Shingitai Pisa per il prezioso contributo per lo svolgimento al meglio della gara."

Leonardo LQ

 

Il M° Leonardo Marchi al lavoro al tavolo centrale. Foto di Manuel Pezzotti.

 

 

 

L’Accademia Karate Shotokan, per la gestione di gara, è stata affiancata dallo Shingitai Pisa del M° Daniele Marcianelli e dallo Sport Karate Follonica del M° Franco Fabbretti. Tre società sportive che da anni uniscono le loro sinergie, una collaborazione proficua grazie anche al prezioso contributo del Comitato Regionale Toscano Settore Karate presieduto dal M° Enzo Bertocci. 

Daniele Marcianelli, Presidente Shingitai Pisa "Ringrazio tutta l'AKS ed in particolare il M° Leonardo Marchi per averci dato anche quest'anno l'opportunità di essere al loro fianco nell'organizzazione dell'Open di Toscana. Si è dimostrata, come sempre, una competizione dall'alto livello tecnico e agonistico, confermandosi una delle migliori gare in Italia."

Franco Fabbretti, Presidente Sport Karate Follonica "Come sempre lo Sport Karate Follonica mette a disposizione una consistente forza lavoro, con i nostri ragazzi e le nostre ragazze che giorni prima dell'evento si ritrovano al Palagolfo per allestire l'intera manifestazione. Sono stati giorni intensi, prima durante e dopo tutto l'Open di Toscana, con tempi serrati e molte attività da svolgere per avere un evento il più fluido possibile. Ed i nostri iscritti hanno svolto egregiamente tale lavoro. Inoltre la manifestazione è stata apprezzata sia dal Sindaco uscente Andrea Benini, che dal Presidente di Follonica Sport e dai commercianti di Follonica: l'Open di Toscana porta del sano turismo a tutta la città di Follonica".

 

Bertocci

 Luca Boldrini, Filippo Oretti ed il M° Enzo Bertocci. Foto di Niccolò Zanella.

 

“Open di Toscana 2020, la prima gara del calendario Nazionale dedicato alle categorie Giovanili, un nuovo successo targato Toscana Karate." dichiara il Presidente M° Enzo Bertocci. "Ci siamo presi l'impegno con la collaborazione organizzativa delle ASD Accademia Karate Shotokan, Shingitai Pisa e Sport Karate Follonica di impostare una gara che doveva risultare perfetta in ogni particolare anche perchè in questo anno di chiusura dal quadriennio Olimpico verso Tokyo 2020 dovevamo assolutamente migliorare la puntualità e la suddivisione dei compiti organizzativi rispetto alle precedenti edizioni. Una grosso aiuto ce l'ha anche concesso la Commissione Nazionale Ufficiali di Gara che ha deciso di organizzare l'aggiornamento e gli esami Nazionali di 1a e 2a categoria dei propri Arbitri Nazionali e Presidenti di Giuria presso Follonica, dandoci la possibilità di avere a disposizione per la gara tutti i migliori UdG e PdG in campo Nazionale e arbitrando la gara kumite con 5 UdG e la gara Kata con il nuovo regolamento e l'uso del programma con i tablet su 8 aree di gara. Il comune di Follonica attraverso la ASD Sport Karate Follonica, ha nuovamente risposto positivamente concedendoci la splendida struttura del PalaGolfo oramai collaudata in ben 16 anni di collaborazione diretta con il settore, aprendo le strutture alberghiere per ospitare i 1600 atleti iscritti e tutto il seguito di tecnici, accompagnatori e famiglie per i 3 giorni di gara. Alla kermesse si sono succedute tutte le più alte cariche Fijlkam con in testa il suo vPres. Nazionale M° Sergio Donati che ha aperto la manifestazione insieme al Consigliere Nazionale M° Salvatore Nastro. Insieme abbiamo consegnato targhe ricordo e diplomi per il conseguimento dei dan ai tecnici e autorità invitate alla manifestazione. L'Open di Toscana 2020 ha investito risorse economiche e risorse umane che hanno prodotto un risultato perfetto dando un'immagine di quello che la Federazione Nazionale Fijlkam può fare attraverso i propri Comitati Regionali a ASD, se la collaborazione tra le parti periferiche e la Federazione funziona attraverso i suoi uomini nel territorio. Vi aspettiamo nel 2021. Noi siamo La Fijlkam!”.

 

BeniniUn commento è arrivato anche da Andrea Benini, sindaco di Follonica. “Tanta gente all’Open di Toscana, un bellissimo momento di sport che ha portato nella nostra città, da venerdì, migliaia di famiglie. A dimostrazione che investendo su queste progettualità, e grazie alla capacità e alla passione che ci mettono le nostre società, lo sport può essere anche un’opportunità enorme di visibilità e sviluppo economico”. Il PalaGolfo di Follonica come sempre è stato gremito di pubblico sugli spalti a tifare i propri atleti nel kumite (combattimento) e nel kata (forme). Due specialità che entreranno per la prima volta nelle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Durante la cerimonia di apertura del sabato, il M° Sergio Donati, Pres. Fijlkam Settore Karate, ha dato il benvenuto alle varie delegazioni federali intervenute. Infatti, l’Open di Toscana a Follonica, è stata anche l’occasione per sviluppare nuovi progetti federali per il Karate nell’ottica di rendere quest’arte marziale sempre più diffusa e fruibile. Si è inoltre svolta la cerimonia di conferimento dei diplomi di cintura nera di Karate 7° dan, promozione rivolta ai tecnici più meritevoli che nel corso della loro carriera hanno dedicato tempo, risorse ed idee al miglioramento del Karate a tutto tondo. A seguire, al centro del parterre sotto lo sguardo emozionato dei partecipanti, è stata mostrata al pubblico la coppa di Campioni d’Europa recentemente conquistata. La Commissione Nazionale Attività Giovanile e lo staff tecnico Nazionale Giovanile hanno ricevuto un lungo e meritato applauso per l’ottimo risultato raggiunto.

 

cerimonia coppa LQ

La Commissione Nazionale Attività Giovanile ed il VPres Fijlkam-Karate M° Sergio Donati. Foto di Eleonora Saiz.

 

Per quanto riguarda le novità tecniche, il 19° Open di Toscana ha visto l’introduzione di un nuovo modo di disputare gli incontri della specialità kata. Per la prima volta in gare Open Fijlkam in Italia, è stato arbitrato con il nuovo regolamento a punteggio con il sistema Sportdata ed i tablet Huawei.

table LQI 5 arbitri al tavolo, disposti su una linea frontalmente all’atleta devono dare un punteggio in base all’esecuzione della prova. Grazie alla connessione wifi tra tavoli di gara e tavolo del gestore di gara è possibile stilare le classifiche in tempo reale. In questo, il Comitato Regionale Toscana Settore Karate si dimostra nuovamente un ottimo banco di prova per le migliorie tecnologiche. Infatti, in passato, il Comitato Toscano è stato il primo a sperimentare ed utilizzare la piattaforma di registrazione e gestione gara Sportdata, ad oggi aggiornata con il sistema di tablet per un punteggio chiaro e indiscutibile.

L’edizione 2020 dell’Open di Toscana è rientrata nelle gare a punteggio per il ranking della Nazionale Giovanile di Karate Fijlkam, con un fattore di moltiplicazione pari a 4. Le categorie di ranking sono Cadets e Juniors, sia di Kata che di Kumite. Grazie a ciò si è vista un’alta presenza di giovani Karateka con l’ambizione di entrare nella Nazionale Giovanile Italiana di Karate, alzando di conseguenza l’asticella della qualità di gara. La domenica mattina hanno gareggiato anche gli atleti con disabilità dato che il 19° Open di Toscana è incluso tra le gare promozionali di kata per atleti con disabilità. Questo Open di Toscana ha smosso numeri considerevoli: 3 giorni di gara, 1600 atleti su 8 tatami regolamentari, oltre 100 tra Ufficiali di Gara e Presidenti di Giuria e 50 volontari delle 3 società sportive organizzatrici. L’evento è stato anche seguito dal pubblico a casa, non solo con il Live Blog disponibile sulla piattaforma Sportdata, ma anche sui canali social con l’hashtag #opentoscanakarate: in quei 3 giorni quasi 15 mila visualizzazioni sulla pagina Facebook Open Toscana Karate e 13 mila impression sulla pagina Instagram Crt Karate. L’organizzazione e lo svolgimento della manifestazione sportiva 19° Open di Toscana è resa possibile anche grazie al contributo e alla collaborazione del Comitato Regionale Toscano Settore Karate con Budokan Italia, Piccini Wines e Biscottificio Belli. Al termine della gara sono state decretate le società vincitrici. La squadra vincitrice nella classifica globale è stata quella del Gruppo Sportivo Polizia di Stato che si è aggiudicata anche il premio come prima società del kumite. Per quanto riguarda il kata il club vincitore è stato il Master Rapid SKF CBL, mentre la classifica somma di entrambe le specialità per le fasce giovanili è stata vinta dal Talarico Karate Team.

 

Vi alleghiamo i links per le classifiche complete e per i risultati di gara:

https://bit.ly/2SJWL2g

https://bit.ly/2HI1TOb 

 

 

 

Niccolò Zanella
Referente Comunicazione
Comitato Regionale Toscano - Karate

Questo post è stato sponsorizzato da Piccini Wines

logo Piccini wines

 

 

Chi è online

 13 visitatori online
Hits visite contenuti : 1130043

Condividi questa pagina

  • Twitter
  • Facebook
  • MySpace

Feed RSS

Notizie dal Comitato Regionale Toscano - Settore Karate Notizie dal Comitato Regionale Toscano - Settore Karate
Gestione tecnica piattaforma CMS a cura di PlaNet S.r.l. Sistemi Informatici